La Cascina Mastropietro

Loc. Riborgo n. 74, Valperga (TO)

 Tel/fax 0124 617714,

mail cascina.mastropietro@libero.it

 

La Cascina Mastropietro è una comunità terapeutica residenziale (tipologia STR residenziale art.12 “A”). Accoglie persone dipendenti da sostanze stupefacenti e/o con problematiche alcol correlate. L’utenza è solo maschile.

 

Il cascinale sorge alle pendici del Sacro Monte di Belmonte, a qualche centinaio di metri dal centro del paese di Valperga. Il terreno che la circonda affaccia a sud sulla pianura e ospita un ampio orto con serra, una piccola pineta, una falegnameria attrezzata e un pollaio.

La struttura residenziale  conta due piani.

Il piano terra è composto da: cucina, dispensa, sala da pranzo, sala tv attrezzata con computer e libreria, un ampio terrazzo, una saletta riunioni, ufficio operatori, una camera da due posti per gli ospiti anche con disabilità, un bagno.

Il primo piano è composto da: quattro camere da letto da due posti, due camere singole, due bagni.

Esiste un ulteriore piccolo fabbricato di fronte al cascinale adibito a bagno, lavanderia e magazzino.

Infine, l’equipe della cascina gestisce due alloggi, situati nel paese di Valperga finalizzati al reinserimento degli utenti che hanno finito il programma residenziale.

La cascina si trova a circa 40 km. da Torino ed è raggiungibile per mezzo di treni ed autobus del Gruppo Torinese Trasporti a cadenza pressoché oraria.

 

La struttura è accreditata per 12 posti.

 

L’equipe è composta da: 1 educatrice professionale (interfacoltà per educatore professionale, responsabile), 1 assistente sociale, 1 operatore di comunità, 1 educatore (scienze dell’educazione), 1 operatore facente funzione, 1 psicoterapeuta a garanzia del sostegno psicologico.

 

La presenza notturna è garantita da volontari o da operatori, comunque vi è sempre reperibilità di un membro dello staff.

 

Ogni utente inserito ha due operatori di riferimento e un progetto personalizzato.

 

Attività e prestazioni erogate dalla struttura:

 

  • Approfondimento diagnostico ed osservazione finalizzata allo sviluppo del progetto individuale;

 

  • Counselling ed informazione sanitaria;

 

  • Supporto per il monitoraggio delle condizioni psico-fisiche e per l’assistenza medica;

 

  • Somministrazioni farmacologiche attraverso le strutture sanitarie di riferimento;

 

  • Attività occupazionali e/o produttive congruenti con i progetti terapeutico-riabilitativi individuali;

 

  • Supporto ed accompagnamento educativo individuale e di gruppo;

 

  • Attività di laboratorio ed espressive,

 

  • Attività culturali;

 

  • Sostegno psicologico individuale (eliminare);

 

  • Orientamento all’inserimento socio-lavorativo;

 

  • Attivazione  borse  lavori  e  tirocini  formativi  all’interno  dell’Associazione  medesima  o  della

 

Cooperativa Ponte vecchio;

 

  • Consulenza e supporto ai familiari o ai partners delle persone in programma;

 

  • Supporto all’igiene personale ed alla cura della persona;

 

Dal trattamento residenziale sono escluse le spese di fornitura sigarette e/o tabacco.

Esiste piena libertà di culto nelle forme previste dalle religioni professate.